Occhio nella Mente #2 – la musica visiva nel Castello di Rocca Sinibalda

Occhio nella Mente #2 – la musica visiva nel Castello di Rocca Sinibalda

 

 

La musica visiva nel Castello di Rocca Sinibalda

www.occhionellamente.com

La storia della musica visiva ha radici in Italia nel 1911 con gli esperimenti dei futuristi Bruno Corra e Arnaldo Ginna (ora persi), e in Germania nel movimento del cinema assoluto del 1920, con i film di Viking Eggeling, Walther Ruttmann e Oskar Fischinger. Da qui sono iniziati decenni di sperimentazione su film e in seguito su videoregistrazioni e media digitali. ll Dr. William Moritz ha parlato di “una musica per gli occhi paragonabile agli effetti del suono per l’orecchio“. Nei suoi scritti ha esortato a riflettere su “quali sono gli equivalenti visivi di melodia, armonia, ritmo e contrappunto”. Oggi vi è un numero maggiore di definizioni man mano che la disciplina si espande, con lavori su diversi tipi di media che esplorano le varie corrispondenze tra immagine e suono.

PROGRAMMA
SABATO 7 DICEMBRE 2019 ore 18.00

  • ORE 18:00 – ESPERIENZA IMMERSIVA DI IONSEA
  • ORE 20:00 – MUSICA VISIVA DI ARTISTI EMERGENTI IN COLLABORAZIONE CON RUFA
  • ORE 21:00 – ULTRAVERSE – SPETTACOLO LIVE DI MASSI FRATESCHI
  • ORE 22:00 – INGENIERIA LIQUIDA DI IONSEA

 

Biglietti per la prenotazione gratuita su www.eventbrite.it