Coronavirus-Covid 19, nuova ordinanza del Comune di Rocca Sinibalda. Aggiornamenti

Coronavirus-Covid 19, nuova ordinanza del Comune di Rocca Sinibalda. Aggiornamenti

 

 

Rocca Sinibalda COVID19 – #iorestoacasa

A seguito del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e dell’ordinanza del Presidente della Regione Lazio dell’8 marzo 2020, il Sindaco di Rocca Sinibalda, Stefano Micheli, ha firmato un’ordinanza che aggiorna e integra le disposizioni già contenuta nella precedente del 26 febbraio scorso, disponendo:

  1. Tutte le persone che nei quattordici giorni antecedenti alla data di pubblicazione del DPCM 8 marzo 2020 hanno fatto ingresso, stanno facendo o faranno ingresso nella Regione Lazio provenienti dalla Regione Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, hanno l’obbligo:
  2. di comunicare tale circostanza al numero unico regionale dedicato 800 118 800, servizio che si coordina con il Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria territorialmente competente, in raccordo con il medico di medicina generale (“MMG”) ovvero col pediatra di libera scelta (“PLS”) secondo le disposizioni di cui all’ordinanza 2/2020;
  3. La chiusura al pubblico del Museo Civico Agapito Miniucchi e del Museo diffuso delle arti contadine di Posticciola – (art. 2, comma l lett. d. – DPCM 08.03.2020);
  4. è sospesa l’apertura dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’articolo 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 (art. 2, comma 1 lett. d. – DPCM 08.03.2020);
  5. La sospensione di manifestazioni, eventi e spettacoli di qualsiasi natura, compresi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblici che privati; (art. 2, comma 1 lett. c. – DPCM 08.03.2020);
  6. La sospensione delle attività delle scuole da ballo, discoteche, Centri Sociali e locali assimilati sia pubblici che privati, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione; (art. 2, comma l lett. c. – DPCM 08.03.2020);
  7. La sospensione delle attività sale gioco, sale scommesse anche se all’interno dei Pubblici Esercizi o Tabaccherie; (art. 2, comma I lett. c. -DPCM 08.03.2020);
  8. La sospensione delle attività delle Piscine, dei Centri Benessere e delle Palestre sia pubbliche che private; (Ordinanza del Presidente della Regione Lazio, n. Z00004 del 08.03.2020);
  9. È consentito lo svolgimento delle attività di ristorazione e bar, con obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione (art. 2, comma Iett. e. – DPCM 08.03.2020);
  10. è fortemente raccomandato presso gli esercizi commerciali diversi da quelli della lettera precedente, all’aperto e al chiuso, che il gestore garantisca l’adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee ad evitare assembramenti di persone, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i visitatori (art. 2, comma Iett. f. – DPCM 08.03.2020);
  11. La mancata attuazione delle direttive è punita con la sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione; (art. 2, comma Iett. e. – DPCM 08.03.2020);
  12. Gli uffici del Comune saranno aperti al pubblico solo previo appuntamento al numero 0765708001 dalle 09:00 alle 12:00;
  13. Qualora si abbia necessità di informazioni specifiche può essere utilizzata la posta elettronica, direttamente con il personale interessato. I recapiti del personale sono disponibili sul sito www.comune.roccasinibalda.ri.it;
  14. L’accesso agli sportelli al pubblico sarà contingentato nel rispetto dell’allegato 1 del DPCM 08.03.2020;
  15. Il personale resterà al lavoro per le attività interne, salva diversa disposizione dirigenziale per favorire la fruizione di periodi di ferie o congedo ordinario (art. 2, comma 1 lett. – DPCM 08.03.2020);
  16. Sono garantiti i servizi essenziali dell’Ufficio Anagrafe (certificati di nascita e di morte);

Le disposizioni saranno in vigore fino al 3 aprile 2020.

“Ciascuno di noi deve fare la propria parte. I comportamenti individuali fanno la differenza e solo modificando le nostre piccole abitudini potremo contrastare la diffusione del Coronavirus. Seguiamo le indicazioni della scienza con responsabilità”. – dichiara il Sindaco di Rocca Sinibalda, Stefano Micheli. “Stiamo predisponendo, in accordo con i medici di base di Rocca Sinibalda e il nostro farmacista, un servizio di consegna a domicilio dei farmaci per gli anziani e le categorie più esposte al contagio, in modo da limitare il più possibile le uscite da casa. Stante le intrinseche difficoltà e le forze limitate abbiamo intenzione di programmare anche un servizio di consegna a domicilio della spesa quotidiana.

Per iscriversi e registrare le proprie preferenze è necessario compilare un semplice modulo online al seguente indirizzo:

Form di registrazione

Rispettiamo tutti le regole e potremo superare insieme le difficoltà di questo momento”.

195 Raccolta differenziata

Ordinanza chiusura parchi

Ordinanza 10 marzo

ord n 4_pubblicata

LOCANDINA A3

locandina_regole_coronavirus_v11_aggiornata_06_03_2020

C_17_opuscoliPoster_443_allegato

decalogo